Qualche giorno fa si era già vociferato su questa news, ma oggi è arrivata la conferma ufficiale: Twitter abbandona uno dei capi saldi della sua filosofia e allarga il limite dei 140 caratteri.
Ma cosa significa in pratica? Da oggi le mention, file multimediali e link ipertestuali non saranno più conteggiati nella lunghezza dei tweet.

A dare la notizia è stato Todd Sherman, Product Manager di twitter, che ne ha dato ufficialità tramite il blog ufficiale del social network, il quale ha anche annunciato l’implementazione del tasto Retweet sui propri tweet  e il cambio della politica sulla mention: i tweet che cominceranno con un nome utente saranno visibili a tutti gli utenti.

Apertura ad una nuova fetta di utenti che considerava questo social come troppo restrittivo o perdita di valore aziendale?
Vedremo come il popolo del web reagirà a questo nuovo cambiamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *